Simia faber: Scoperta e implicazioni dell’uso di strumenti nelle antropomorfe

INDICEINTRODUZIONE p. 4cap. 1 QUASI UMANI, PURTROPPO1.1 Prologo p. 81.2 Comparsa, ascesa e declino delle antropomorfe in Europa p. 101.3 Il posto scomodo dell’uomo e la scoperta degli ominidi fossili p. 171.4 Un secolo promettente p. 22cap.2 SCIMMIE TECNOLOGICHE2.1 Homo faber, o sull’umanità degli strumenti p. 252.2 Precisazioni sul concetto di strumento p. 292.3 L’idea stravagante di Leakey p. 352.4

INDICE
INTRODUZIONE p. 4
cap. 1 QUASI UMANI, PURTROPPO
1.1 Prologo p. 8
1.2 Comparsa, ascesa e declino delle antropomorfe in Europa p. 10
1.3 Il posto scomodo dell’uomo e la scoperta degli ominidi fossili p. 17
1.4 Un secolo promettente p. 22
cap.2 SCIMMIE TECNOLOGICHE
2.1 Homo faber, o sull’umanità degli strumenti p. 25
2.2 Precisazioni sul concetto di strumento p. 29
2.3 L’idea stravagante di Leakey p. 35
2.4 L’ingegnere della giungla: gli strumenti delle antropomorfe p. 41
2.5 Kanzi nell’età della pietra e altre storie di scimmie inurbate p. 54
2.6 Cosa significa saper utilizzare gli strumenti p. 64
cap.3 SCIMMIE CULTURALI
3.1 Koshima, l’isola delle scimmie sapienti p. 68
3.2 Imparare in società p. 71
3.3 Per una definizione non culturale di cultura p. 75
3.4 Quanti indizi fanno una prova? Scimmie che tramandano p. 78
3.5 Primatologi di tutto il mondo unitevi p. 83
3.6 La cultura delle antropomorfe, oggi p. 91
3.7 L’evoluzione della cultura p. 100
CONCLUSIONI p. 105
BIBLIOGRAFIA p. 109

Da sotto potete scaricare il pdf dell’intero elaborato

4593
4593.pdf (729 KB)