Archivio autore: Michelutto

Dalla pietra all’utensile attraverso il fuoco, una scoperta dei primi sapiens

Dove non arriva la semplice analisi dei reperti a volte può il tentare di mettersi nei panni di chi è vissuto millenni fa, o perlomenoè così che Kyle Brown, archeologo sperimentale presso l’università di Città del Capo in Sudafrica, ha compreso la raffinata tecnica che sta dietro a numerosi manufatti litici risalenti al periodo compreso tra 164.000 e 47.000 anni

Read more

L’abilità dei corvi

Può stupire il fatto che specie prive di mani siano in grado di utilizzare degli strumenti per aiutarsi nello svolgere compiti complessi, ma se è vero che la nostra mano è particolarmente adatta allo scopo lo stesso si può dire del becco di molti uccelli, un vero e proprio strumento di precisione utilizzato per molto più che il semplice foraggiamento

Read more

Dagli alberi al bipedismo

La lenta camminata dello scimmione che alzandosi su due piedi diventa uomo è una delle rappresentazioni più famose e diffuse dell’evoluzione umana, anche se per chi mastica anche solo un poco la teoria darwiniana è decisamente un’eresia: non esiste difatti una direzione nella storia evolutiva, e i nostri antenati non sono “diventati uomini” ma, più prosaicamente, una delle loro linee

Read more

Gli occhi nuovi del pipistrello

In inglese si dice “Blind as a Bat” (“cieco come un pipistrello”), ma a quanto pare l’espressione è decisamente infelice se come rivela uno studio pubblicato su PlosOne da un gruppo di ricerca del Max Planck Institute for Brain Research di Francoforte e del dipartimento di Neurologia dell’università di Oldenburg questi animali stupendamente adattati (sono gli unici mammiferi dotato di

Read more

L’importanza dei volti per gli scimpanzé

I visi sono tra le prime immagini che ci si presentano alla vista quando nasciamo e quelle a cui noi umani prestiamo più attenzione, che difatti siamo abilissimi a notare cambiamenti nelle facce altrui e da queste veniamo distratti in maniera rilevante se vengono usate come elementi di “disturbo” in esperimenti che misurino la nostra abilità nel trovare visivamente degli

Read more

Pochi Neandertal per un grande continente

Sono arrivati prima di noi nel Vecchio Continente e fino ad oggi sono quelli che lo hanno abitato più a lungo, ma nonostante questo incontrare un uomo di Neandertal in quell’epoca sarebbe stata egualmente un’impresa, o perlomeno lo studio condotto presso il Max Planck Institute of Evolutionary Anthropology di Leipzig da Svante Pääbo e Adrian Briggs e pubblicato su Science

Read more

Grandi canini per gusci difficili

È solo la mandibola di una piccola scimmia asiatica di appena due kg e mezzo, ma sarà sicuramente di importanza notevole nel ricostruire la filogenesi delle scimmie antropoidi, o perlomeno di una parte di esse. Sto parlando di Ganlea megacanina, da poco descritta sui Proceedings B della Royal Society da Christopher Beard, un scimmia vissuta 38 milioni di anni fa

Read more

Ordine tra i primati

Le diatribe tassonomiche potranno pure sembrare incomprensibili ai più, ma rivestono un’importanza capitale e per questo sono spesso tanto accese. Il risultato? spesso la situazione si presenta magmatica, e per questo motivo ogni intervento che metta in chiaro alcuni punti fermi è di notevole interesse per chi, esterno a queste discussioni, si occupi di scienze naturali. Col consenso degli interessati

Read more

Scimmie intelligenti? Ognuna a modo suo

L’idea che esista un’intelligenza “generale”, un fattore sotteso a tutte le diverse abilità esibite dal nostro cervello e che dia conto delle diverse capacità di ogni essere umano è antica di almeno un secolo ed è passata in mezzo a numerose controversie e vicende storiche. Ciò nondimeno, è alla base di tutti i tentativi di misurazione di quello che chiamiamo

Read more

Il lungo cammino della risata

É dai tempi di Charles Darwin che l’espressione delle emozioni nell’uomo e nelle specie a noi filogeneticamente più affini viene considerata di grande interesse, uno studio compiuto da Davila Ross dell’università di Portsmouth porta oggi nuova comprensione a uno dei fenomeni più interessanti di questo campo di studi: la risata. Fino ad ora le differenze nella risata di uomini e

Read more

Un continente per due

Non sono sempre le nuove scoperte a portare linfa al dibattito scientifico, a volte è guardandosi indietro e riconsiderando alcuni passi fatti in passato che una disciplina progredisce; questo è valido specialmente in Paleoantropologia dove nuove tecniche di analisi possono ribaltare l’interpretazione di reperti ormai archiviati. I resti umani trovati nella cava di Les Rois negli anni 30 del secolo

Read more

Le armi segrete del varano

Catturato per la prima volta nel 1912 da Peter Ouwens ma presente da tempo immemore nelleleggende dell’arcipelago indonesiano, il varano di komodo (Varanus komodoensis) è uno dei più temibili rettili viventi, ma solo da pochi giorni si è compreso del tutto come faccia a catturare le sue prede.In un recente studio pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences,

Read more
1 2 3 4