Archivio autore: Michelutto

Il tramonto di Ida

 Quando per la prima volta fu dato l’annuncio che Ida, ovvero Darwinius masillae, avrebbe cambiato il nostro modo di ricostruire l’albero filogenetico dei nostri antenati in molti si erano mostrati scettici per un motivo in particolare: la mancanza di un confronto col record fossile rendeva i dati contenuti nell’articolo poco o per nulla adeguati a supportare le tesi ambiziose che

Read more

Il genoma dei popoli sudafricani

Da quando è comparsa sul pianeta la nostra specie  ha passato in Africa metà del suo tempo: per questo le popolazioni originarie di questo continente presentano una variabilità genetica enorme, praticamente identica per quantità a quella di tutte le altre popolazioni mondiali messe assieme, è stato difatti un piccolo sottoinsieme degli africani a dare origine a queste ultime nei millenni.

Read more

Le differenze tra bonobo e scimpanzé

L’ultimo antenato comune a scimpanzé (Pan troglodytes) e bonobo (Pan paniscus) è vissuto circa 2 milioni di anni fa e da allora queste due antropomorfe sono diventate molto diverse; in particolare, rispetto allo scimpanzé il bonobo è più gracile, il suo cranio presenta tratti pedomorfici (ovvero il mantenersi in età adulta di alcune caratteristiche infantili) e i gruppi di individui

Read more

La rapida evoluzione del cromosoma Y

Di tutti e 46 i cromosomi posseduti dalla nostra specie due soli, in pratica, sono conosciuti al di fuori della cerchia di specialisti e appassionati di biologia: i cromosomi sessuali X e Y. A differenza di tutti gli altri questi cromosomi, che determinano il sesso dell’individuo, non formano una coppia di omologhi (gli altri 22 cromosomi sono invece presenti in

Read more

Scimmie e sintassi

Chiedete a un bambino cosa sia lo “scimmiese” e lui non esiterà un secondo a rispondervi che è il linguaggio segreto che le scimmie usano tra di loro e noi non riusciamo a comprendere. Crescendo si impara che il linguaggio è una caratteristica posseduta solo dalla nostra specie, una sorta di confine che ci divide dagli altri animali, ma i

Read more

Sempre meglio che morire giovani

Tra le tante caratteristiche tipicamente umane una in particolare è forse meno conosciuta ma non per questo meno importante, anzi, probabilmente è l’ultima a cui molti rinuncerebbero: comparata a quella degli altri primati la durata della nostra vita è molto più estesa. Se noi riusciamo a superare agevolmente i 70 anni e talvolta anche i 100, solo raramente gli scimpanzé e

Read more

Un gene per capire il nostro linguaggio

Di tutte le caratteristiche che vengono in diversa misura considerate simbolo e prerogativa della nostra specie quella che raccoglie il maggior numero di “adepti”  è certamente il lingaggio, e a ragion veduta! si tratta davvero di una delle caratteristiche più importanti che possediamo, e la nostra intera vita sarebbe difficilmente immaginabile senza di esso (per questo le patologie che lo

Read more

Ida messa al suo posto

Qualche mese è passato dal roboante annuncio di un fossile che, nell’intenzione degli scopritori, avrebbe dovuto cambiare radicalmente il nostro modo di ricostruire la filogenesi della nostra specie (Pikaia ne ha parlato qui e ha raccolto una serie di perplessità iniziali qui), un annuncio che oltre a destare qualche sospetto per via del dispiegamento mediatico aveva lasciato gli esperti con parecchi

Read more

Homo abilis: per la prima volta nella Savana

Il passaggio dalla foresta alla savana è stato probabilmente uno dei momenti con più conseguenze nella storia evolutiva degli ominidi (ha portato ad esempio alle specializzazioni per la statura completamente eretta e per la corsa in H. erectus), ma nonostante nel tempo si siano formulate solide ipotesi su quando cominciò questa transizione ancora mancavano effettivi riscontri empirici. In particolare non

Read more

Gioco di squadra, gioco da iena

Un branco di iene o lupi è qualcosa più dell’insieme degli individui che lo compongono, poiché è la collaborazione la chiave del loro successo. Non è strano quindi che i carnivori sociali siano particolarmente portati ad aiutarsi a vicenda, in fondo ne va della loro sopravvivenza; tuttavia pochi studi sperimentali erano stati fatti fino ad oggi per valutare l’efficacia di

Read more

Conchiglie di moda

La storia dell’archeologia si può, volendo, raccontare dal punto di vista dell’Africa, che nel 900 ha guadagnato uno spazio sempre più ampio come luogo in cui la linea evolutiva degli ominidi ha visto il proprio sviluppo. Da quando Louis Leakey ha confermato le previsioni di Darwin sull’origine africana dei nostri più antichi predecessori, difatti, una serie di scoperte ha trasformato

Read more

Amici di lunga data

Se avete comprato LeScienze del mese scorso e siete rimasti affascinati dall’articolo che riportava la scoperta della provenienza di uno degli animali più conosciuti e amati, il gatto domestico (che è comparso in Medio Oriente circa 10.000 anni fa), non potrete che accogliere con lo stesso interesse uno studio analogo svolto di recente sull’altro inseparabile compagno dell’uomo, il cane. Labrador,

Read more
1 2 3 4