Le origini profonde delle società umane

L’unico modo per comprendere il comportamento umano è cercare di conoscere le storie evolutive delle specie non umane che presentano società complesse e cooperative: l’ultimo libro libro di Edward O. Wilson



Titolo: Le origini profonde delle società umane
Autore: Edward O. Wilson
Editore: Raffaello Cortina Editore
Pubblicazione: 03/2020
ISBN 9788832851564


La scheda del libro


Prefazione all’edizione italiana di Telmo Pievani

Per millenni filosofi, teologi e scienziati non sono riusciti a trovare risposte verificabili alle domande che definiscono il significato stesso dell’esistenza umana: che cosa siamo e che cosa ci ha resi quello che siamo. Nel suo esame della storia evolutiva, Wilson si spinge qui più indietro di quanto abbia mai fatto, consegnandoci un testo che mette in luce le origini profonde delle società animali e di quella umana. L’unico modo per comprendere il comportamento umano è cercare di conoscere le storie evolutive, lunghe e complesse, delle specie non umane. Tra queste almeno diciassette specie (roditori e gamberi tra gli altri) hanno sviluppato società avanzate e basate su livelli di altruismo e cooperazione simili a quelli che osserviamo tra gli esseri umani.
Sulla scia di Darwin, che suggerì di studiare le origini dell’umanità tenendo conto del comportamento delle scimmie antropomorfe, Wilson sintetizza le più aggiornate ricerche svolte nel campo delle scienze dell’evoluzione, realizzando un’opera concisa ma rivoluzionaria sulla genesi della società umana.


Biografia dell’autore. Edward O. Wilson, vincitore di due premi Pulitzer per la saggistica, riconosciuto come uno dei più insigni scienziati nel panorama internazionale, è professore emerito di Biologia alla Harvard University. Nelle nostre edizioni ha pubblicato La conquista sociale della Terra (2013), Lettere a un giovane scienziato (2013), Le origini della creatività (2018) e Le origini profonde dele società umane (2020).